LE TRUFFE SULLE RICHIESTE BANCHE DATI: COME DIFENDERSI.


Ormai, il mondo del credito è popolato da orde di pseudo consulenti che millantano di poter risolvere problemi in banca dati ai clienti eliminando segnalazioni di mancati/ritardati pagamenti, o semplicemente chiedono compenso per poter effettuare queste interrogazioni alle società preposte. Il titolo utilizzato dice tutto: per fare tali tipi di ricerche su Crif, Ctc, Banca d'Italia ecc ecc, NON E' PREVISTO ASSOLUTAMENTE NESSUN TIPO DI SPESA! Sono servizi gratuiti messi a disposizione del cittadino, che può fare lui stesso richiesta mediante gli appositi siti internet. Purtroppo, riscontriamo ancora oggi e ancora frequentemente, che i clienti ci dicano di aver ricevuto richiesta di denaro per fare tali ricerche da parte di colleghi (?). Idem per coloro che asseriscono di poter cancellare le segnalazioni previa richiesta di denaro: la correzione o eliminazione dei dati è possibile farla personalmente sempre attraverso i canali telematici senza alcun costo o attendendo i termini di decorrenza previsti dalla banca dati. Prima di sborsare denaro, consultatevi da più parti, chiedete pareri... Perché le truffe sono dietro l'angolo.


Ecco i siti delle banche dati principali:


Crif SPA https://www.modulorichiesta.crif.com/

Ctc SPA https://www.ctconline.it/accesso-alla-banca-dati/


Mail: servizio.clienti@fidisolutions.com 💻

Facebook: @fidisolutions 🖥

Telefono e WhatsApp: 3913833011 📲

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti